capodanno-riccione.com - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno a Riccione e costiera Romagnola

Info e Prenotazioni:

Scrivici info@capodanno-riccione.com

La storia di Riccione

La storia della città di Riccione

storia e cultura di RiccioneRiccione ha delle origini antiche che si possono far risalire al Neolitico, accertate dai reperti di resti di villaggi agricoli risalenti al 2 ° millennio aC (nota come Età del Rame).

 

La città deve la sua età gloriosa ai romani, che fondarono la colonia di Ariminum (oggi Rimini).

 

Gli Agolanti, nobile famiglia di origini fiorentine, hanno vissuto un panorama di primo piano nella storia di Riccione. Arrivati ​​a Riccione nel 1260, durante il loro soggiorno nella "Perla Verde" hanno dato ospitalità a eminenti personalità, come Cristina di Svezia.

 

Al giorno d'oggi è ancora possibile visitare i resti del Castello degli Agolanti sulle colline di Riccione, recentemente ristrutturato e sede di numerose mostre ed eventi culturali.

 

Un’altra importante famiglia che ha segnato la storia della città romagnola è quella di Giovanni Ceccarini e di sua moglie Maria Boorman Wheeler, che ha iniziato una serie di attività di assistenza sociale e di assistenza sanitaria.

 

Nel 1891, i Ceccarini hanno contribuito alla fondazione della prima scuola materna il cui approccio pedagogico si basava sullo sviluppo della personalità del bambino, simile a quello che sarebbe poi essere le teorie del famoso pedagogista Piaget.

 

Un altro importante contributo di assistenza sanitaria è stata la costruzione dell'ospedale "Ceccarini", dove i malati potevano essere trattati gratuitamente. "Viale Ceccarini" di Riccione, la strada principale della città e una delle più famose vie dello shopping in Italia prende il nome proprio da questa famiglia.

 

Benito Mussolini elesse Riccione come destinazione di turismo d'elite e fu proprio in questi anni che si sviluppò la Riccione storia e cultura.

 

Villa Giulia Galli Barnabei, residenza estiva del Duce, si trovava proprio a Riccione e le spiagge di questa città sono diventate lo sfondo delle campagne di propaganda politica del Duce, contribuendo alla crescente popolarità della città.

 

Oggi Riccione è una vera e propria capitale dell'ospitalità, dove poter godere di una vacanza al mare sulle spiagge dorate della Riviera o partecipare ai numerosi eventi organizzati qui per turisti e residenti.

publisher
back to top